Progetto SOLIDARIETA' IN MOVIMENTO La Coop. IRIS dal 2009 ad oggi è ente gestore del progetto “Solidarietà in movimento”; il Comune di Manfredonia è ente promotore; il finanziamento per l’acquisto del camper e per il primo anno di attività è del Ministero dell’Interno - Protezione Civile (€ 80.000,00).
Il camper, è fornito di ogni accessorio utile; ogni anno il progetto viene rifinanziato con i fondi comunali del Piano Sociale di Zona.
Obiettivi Il progetto viene operato in favore dei migranti, richiedenti asilo e rifugiati che vivono nelle periferie e nelle zone rurali di Manfredonia e della Capitanata, assicurando loro assistenza sanitaria, distribuzione di alimenti essenziali, bevande calde e attività di prevenzione e di collegamento con altri presidi assistenziali.
Il cuore dell’attività dell’unità mobile è stato quello delle campagne del territorio di Manfredonia (Borgo Mezzanone, Fonterosa, Ippocampo, Beccarini, Candelaro) e i territori limitrofi, quali Cicerone (San Marco in Lamis), il Ghetto (San Severo), Borgo Rignano (Rignano Garganico) e Borgo Tressanti (Cerignola).
Convenzioni
  1. da luglio a dicembre 2009 la Coop. IRIS è ente gestore del progetto;
  2. da luglio a dicembre 2010 la Coop. IRIS è ente gestore del progetto.
Destinatari Negli anni 2009 e 2010 i destinatari del progetto “Solidarietà in Movimento” sono migranti, richiedenti asilo e rifugiati che vivono nelle periferie e nelle zone rurali di Manfredonia e della Capitanata.
Risultati raggiunti
  1. Nell’anno 2009 le località raggiunte dal camper sono state quelle delle campagne del territorio di Manfredonia (Borgo Mezzanone, Fonterosa, Ippocampo, Beccarini, Candelaro) e altri territori limitrofi, quali Cicerone (San Marco in Lamis), il Ghetto (San Severo) e Borgo Tressanti (Cerignola). In tutti questi luoghi è stata eseguita un’attività polifunzionale, che alla fine dell’attività, in dicembre, ha contato in tutto n. 45 uscite in cui sono state assistite circa 1.200 persone tra migranti, richiedenti asilo, rifugiati, la maggior parte in condizioni di estrema indigenza, per lo più accampati in casolari e baracche;
  2. Nell’anno 2010 sono state visitate le stesse zone dell’anno 2009 riscontrando un notevole cambiamento, in quanto, sono stati assistiti meno utenti poiché risultano in notevole diminuzione (n. 32 uscite con n. 700 assistiti).
Azioni Specifiche
  1. Nell’anno 2009 a tutti gli assistiti sono stati forniti: orientamento legale ed amministrativo, assistenza sanitaria di base, distribuzione di beni di prima necessità.
  2. In alcuni casi sono state trovate condizioni di povertà estrema e si è proceduto alla segnalazione ai Servizi Sociali preposti.
  3. Nell’anno 2010 agli assistiti sono stati forniti, come nel 2009, orientamento legale ed amministrativo, assistenza sanitaria di base, distribuzione di beni di prima necessità, quali vitto, coperte e materiale di igiene intima.
Finanziamenti ottenuti
Anno Comune di Manfredonia
2009 30.000,00
2010 7.000,00
37.000,00

Operatori impegnati
NUMERO RUOLO TITOLO DI STUDIO ESPERIENZA NEL SETTORE
2 Operatori logistici Licenza Media Inferiore dal 2009
3 Mediatrici culturale diplomati dal 2009 al 2010
1 Consulente giudico Laureata dal 2009
1 Direttore del progetto diplomato dal 2009
7