Lo sportello di via XX Settembre servirà l’intero territorio e sarà aperto il lunedì mattina ed il giovedì pomeriggio
Ambito di Cerignola, inaugurato il Centro Antiviolenza Titina Cioffi’

“Un momento che rimarrà nella storia della nostra città, ma anche un grande momento per il nostro territorio, per l'Ambito Territoriale di Cerignola”. Non ha dubbi l'assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cerignola, nonché presidente del Coordinamento Istituzionale, Rino Pezzano. L'inaugurazione del Centro Antiviolenza ‘Titina Cioffi' dell'Ambito di Cerignola rappresenta un momento importante per tutta la comunità, soprattutto in un periodo in cui sono sempre più frequenti i casi di violenza nei confronti delle donne e dei minori. “In queste settimane – aggiunge Pezzano –  ho potuto constatare una solida sinergia istituzionale, ma questo è solo un punto di partenza rispetto ad un processo di cambiamento culturale e sociale che, grazie all'impegno di tutti, potrà essere realizzato all'interno della nostra comunità”.

 

Il Centro Antiviolenza sarà aperto il lunedì mattina dalle ore 9:30 alle 11:30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 16:00 alle 18:00. Simbolo della cerimonia è stato il colore rosso, che nell'immaginario collettivo rievoca la passione, ma anche il dolore e la violenza sulle donne. Il CAV è gestito dalla Cooperativa 'Promozione Sociale e Solidarietà' di Trani, che fin da subito avvierà le proprie attività e metterà a disposizione della collettività la propria professionalità. Il CAV si rivolge a tutte le donne di ogni estrazione sociale e di età, offrendo loro in maniera gratuita supporto sociale, psicologico e legale. Dopo aver salutato e ringraziato il mondo associativo e scolastico, l'assessore Pezzano ha rivolto i suoi "complimenti alle allieve della scuola di danza ‘Scarpette Rosa', guidate dalla maestra Maria Rosa Carretta, che hanno eseguito una bellissima coreografia, richiamando il colore rosso, il colore scelto per ricordare le vittime dei maltrattamenti e degli abusi”.

 

La cerimonia, poi, dopo la benedizione di Sua Eccellenza il Vescovo Luigi Renna si è conclusa con la consegna di una targa a Rosetta Di Maggio, cognata di Titina Cioffi, la donna al quale il Centro è intitolato, e con il tradizionale taglio del nastro.