Sono 114 i milioni di euro stanziati per garantire gli incentivi. Domande dal 15 settembre
’Cultura Crea, il bando che sostiene le industrie culturali e creative del Mezzogiorno

“E' la prima volta che il MIBACT interviene attivamente nel sostegno delle industrie culturali e creative connesse ai grandi attrattori culturali. Con le misure di ‘Cultura Crea’ prende corpo la strategia del Ministero volta a valorizzare i territori mediante la crescita di una imprenditoria di pregio variamente strutturata , che nasce e cresce intorno allo straordinario patrimonio culturale del Mezzogiorno”. E’ così che il Segretario Generale del MiBACT, l’architetto Antonia Pasqua Recchia, a Matera lo scorso mese di luglio ha presentato ‘Cultura Crea’, il programma di incentivi destinato alla nascita e alla crescita di micro, piccole e medie imprese e del terzo settore della filiera culturale e creativa nelle regioni del sud: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

 

Come previsto dal decreto del Ministro (DM 243/2016) gli aiuti saranno suddivisi in tre filoni: la creazione di nuove imprese dell’industria culturale (41,7 milioni); lo sviluppo delle imprese dell’industria turistica e manifatturiera (37,8 milioni); il sostegno ai soggetti del terzo settore che operano nell’industria culturale (27,4 milioni). Inoltre, se le risorse programmate saranno destinate entro il 2018, ulteriori 7 milioni di euro di performance saranno proporzionalmente redistribuiti sui tre filoni. 

 

In particolare: l’incentivo per la ‘Creazione di nuove imprese nell’industria culturale’ finanzia: team di persone fisiche che vogliono costituire una impresa, purché la costituzione avvenga entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni; le imprese costituite in forma societaria da non oltre 36 mesi, comprese le cooperative; l’incentivo per lo ‘Sviluppo delle imprese dell’industria culturale’ finanzia: le imprese costituite in forma societaria  da non meno di 36 mesi, comprese le cooperative; l’incentivo per il ‘Sostegno ai soggetti del terzo settore dell’industria culturale’ finanzia imprese e soggetti del terzo settore. In particolare: ONLUS, imprese sociali.

Le domande possono essere presentate on line dalle ore 12 del 15 settembre 2016. Info su: www.invitalia.it