E’ partita anche la corsa alla raccolta di fondi per la ricostruzione nei comuni colpiti dal sisma
Terremoto, Anci: gara di solidarietà dei Comuni per aiutare i centri colpiti

E' partita la gara di solidarietà dei Comuni italiani, coordinata dall'Anci, per portare aiuto e soccorso alle popolazioni colpite dal sisma. Sono già decine le città pronte a partire con le loro strutture alla volta dei territori colpiti, per portare acqua, cibo, letti, coperte, cucine da campo e know-how per la fase di primo soccorso e per la successiva fase di ricostruzione. Tutti i Comuni che volessero unirsi alle iniziative già in corso possono fare riferimento alla linea dedicata attivata dall'Anci, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure contattando i numeri 06.68009329 o 3463138116. Nei territori, e per iniziativa dei sindaci e degli amministratori, è partita anche la corsa alla raccolta di fondi per la ricostruzione. Anche in questo caso l'ANCI coordina le iniziative dei singoli Comuni: i versamenti possono essere destinati al conto corrente intestato ad ANCI, con causale 'Emergenza terremoto centro Italia'.

Queste le coordinate IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129

 

Intanto, la Direzione Regionale Sanità del Lazio ha disposto l'apertura straordinaria dei centri trasfusionali di Roma e Rieti, per far fronte all'esigenza di sangue per l'evento sismico. Chi è in possesso dei requisiti per donare il sangue è invitato a recarsi in uno dei centri indicati sul sito www.salutelazio.it/salutelazio/donare-il-sangue che saranno aperti in via straordinaria, senza limiti di orario, in particolar modo quello dell'ospedale San Camillo de Lellis, in viale J.F. Kennedy, 1 a Rieti. Serve sangue di tutti i gruppi sanguigni per aiutare i feriti vittime del terremoto. Lo afferma l'Avis Provinciale di Rieti sul suo profilo Facebook. “A causa del terremoto avvenuto questa notte urge sangue, di tutti i gruppi sanguigni. Dalle 8 alle 11, all'ospedale de Lellis di Rieti. Portate documento di identità e codice fiscale. Grazie a tutti”. Si sta predisponendo, inoltre, presso la Asl di Rieti un'equipe regionale di psichiatri e psicologi per garantire il supporto alle persone più fragili e agli anziani.

 

Palazzo Chigi, invece, fa sapere che sono attivi i seguenti numeri: del contact center della Protezione civile: 800840840; e della sala operativa della protezione civile Lazio: 803555. La Croce Rossa Italiana sta mobilitando centinaia di volontari e mezzi per assistere la popolazione colpita dal sisma in Centro Italia.Al momento sono quasi 200 i volontari che in queste ore hanno raggiunto le località più colpite, Amatrice e Accumoli, Pescara del Tronto, Arquata del Tronto. A disposizione decine di ambulanze, furgoni, fuoristrada, autocarri. La CRI ha inviato inoltre squadre di supporto psicologico e SMTS (Soccorso con Mezzi e Tecniche Speciali), unità cinofile.  Due cucine da campo, provenienti dal Centro Interventi di Emergenza CRI di Roma e dal Polo Logistico di Avezzano, sono state inviate ad Amatrice e ad Accumoli.