L’applicazione sul welfare promossa dall’Amministrazione Comunale e la cooperativa sociale C.A.P.S.
’Bari Social’, l’app per scoprire i servizi socio-sanitari e socio-assistenziali della città

L’Amministrazione Comunale di Bari e la cooperativa sociale C.A.P.S. hanno presentato 'Bari Social', la prima applicazione digitale sulle risorse welfare nella città di Bari, disponibile per smartphone e tablet Android ed iOS. L’iniziativa è stata presentata oggi, a Palazzo di Città, dall’assessora al Welfare Francesca Bottalico, dall’assessore all’Innovazione tecnologica Angelo Tomasicchio, dal presidente C.A.P.S. Marcello Signorile e dalla dirigente della ripartizione Servizi alla persona Annarita Amodio. 'Bari Social' è un sistema innovativo attraverso il quale l’assessorato al Welfare potrà promuovere e far conoscere ai cittadini le iniziative realizzate in città dalla stessa amministrazione comunale, dal terzo settore e dalle associazioni di volontariato a tutela delle persone più vulnerabili.

 

Tramite 'Bari Social', inoltre, i cittadini potranno disporre di una mappa geolocalizzata e completa dei servizi socio-sanitari e assistenziali presenti in città (servizi sociali professionali - comunali e municipali -, mense, dormitori, centri territoriali per minori e famiglie, centri diurni, centri di salute mentale, guardie mediche, ecc.) e consultare, in maniera semplice e istantanea, informazioni utili relative a orari di operatività, modalità di contatto e accesso ai servizi territoriali e prestazioni offerte. 'Bari Social' offre anche una mappatura completa e costantemente aggiornata di servizi e punti di riferimento cittadini, non strettamente o esclusivamente connessi al settore del welfare, ma comunque di immediata utilità per le persone in difficoltà (mappa delle fontanelle cittadine e delle case dell’acqua, mappa dei defibrillatori presenti in città. mappa dei punti wi-fi, elenco dei panifici che aderiscono all’iniziativa 'Pane pagato', biblioteche aderenti alla rete 'Bari Social Book').

 

Al fine di orientare al meglio i cittadini, oltre a una completa mappatura dei servizi esistenti, 'Bari Social' offre la possibilità di conoscere l’esatto riferimento, gli orari di apertura e le modalità di accesso al proprio servizio sociale di competenza, semplicemente indicando il proprio indirizzo di residenza. L’applicazione, che sarà aggiornata quotidianamente, è stata pensata per essere facilmente accessibile e fruibile da tutti: si propone come uno strumento flessibile, interattivo e co-costruito con i suoi stessi fruitori. Tramite 'Bari Social', infatti, sarà possibile segnalare situazioni di disagio o di degrado sociale, al fine di porre all’attenzione dell’amministrazione comunale i problemi rilevati, sollecitando la tutela delle persone in difficoltà da parte dei servizi territoriali, del PIS - Pronto intervento sociale di Bari e del servizio sociale professionale. 'Bari Social' sarà ulteriormente valorizzata dal contributo dei suoi stessi fruitori per quanto attiene l’adattamento dei contenuti in quattro lingue (italiano, inglese, francese, arabo): per le traduzioni di tutte le notizie e informazioni fornite dall’applicazione ci si avvarrà, infatti, del contributo spontaneo di cittadini e migranti, anche nell’ambito dell’iniziativa 'Essere Comunità'. Tramite 'Bari Social', inoltre, gli utenti potranno segnalare servizi, iniziative, strutture o presidi sociali, al fine di arricchire le informazioni disponibili e consultabili tramite l’applicazione.