Consegnati alle 55 strutture caritative convenzionate che assistono quasi 11.000 persone in Capitanata
Foggia, Banco Alimentare: nel 2015 raccolti oltre 400 mila alimenti per i poveri

L'attività del Banco Alimentare continua in terra di Capitanata anche nei primi mesi del 2016, dopo un 2015 molto intenso al fianco dei più bisognosi. Un'attività quella del Banco Alimentare della Daunia che ha visto anche nell'anno precedente risultati importanti sul fronte della lotta alla povertà e alla fame, che coinvolge in Italia oltre 4 milioni di persone. Nel 2015 sono stati 444.675 i chilogrammi di alimenti raccolti e poi consegnati dal Banco Alimentare della Daunia alle 55 strutture caritative convenzionate, che assistono  quasi 11.000 persone in tutta la Capitanata.

 

"Nei primi mesi del 2016 abbiamo rinnovato il nostro impegno - dichiara il Presidente del Banco Alimentare della Daunia Francesco Vassalli Onlus, Giuseppe Brescia - consapevoli di avere al nostro fianco non soltanto la comunità di volontari, ma l'intera popolazione della provincia che si stringe attorno a noi in alcuni momenti importanti come la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare e le collette straordinarie, dove abbiamo raccolto quasi 32.000 kg di alimenti. In più il Banco Alimentare della Daunia ha iniziato da anni un percorso con alcune aziende locali che proprio nel 2015 hanno donato al Banco 91.000 Kg. Sono numeri che dimostrano come oltre queste cifre ci sia un dato ancor più importante: il cuore dei foggiani che rende tutti noi protagonisti di un grande gesto di carità".