Il 23 maggio l’iniziativa di Arcigay con Vladimir Luxuria e Pio e Amedeo
’I diritti non si arrestano’. Foggia si prepara ad accogliere il ‘Puglia Pride’

‘I diritti non si arrestano' è il titolo dell'incontro durante il quale ci si confronterà sulla decostruzione dei pregiudizi per superare le discriminazioni e le violenze e sarà anche l'occasione per presentare ufficialmente il Puglia Pride 2015, che vedrà la città di Foggia ospitare la parata finale il prossimo 4 luglio. La manifestazione si terrà sabato 23 maggio, alle 19, nei locali di Formedil, a Foggia in via Napoli al km 3.8, con Valentina Vigliarolo, consigliera del direttivo di Arcigay Foggia ‘Le Bigotte' e portavoce del Puglia Pride 2015, Alessandra Menelao, responsabile nazionale dei centri di ascolto per mobbing e stalking, Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay e con Vladimir Luxuria, madrina del Puglia Pride 2015, e Pio e Amedeo, attori e inviati delle Iene, che presenteranno il video della loro esperienza vissuta in Russia durante le olimpiadi di Sochi.

 

L'iniziativa avrà inizio con i saluti di Franco Landella, sindaco di Foggia e di Aldo Pugliese, segretario regionale UIL di Puglia e Bari. Condurrà i lavori Luciano Lopopolo, membro della segreteria nazionale Arcigay e vicepresidente Arcigaybat ‘Le mine vaganti'. Alle 18.30, prima dell'incontro, sempre nei locali di Formedil, si terrà una conferenza stampa per presentare alla città di Foggia le istanze e le iniziative del Puglia Pride.