Si trova nella sede del Centro antiviolenza di via della Repubblica
Foggia, attivo lo Sportello UIL Mobbing & Stalking

Lo sportello contro il mobbing e lo stalking è una realtà anche a Foggia. E' stato presentato nei giorni scorsi, infatti, lo Sportello UIL Mobbing %26 Stalking. Compito dello sportello sarà quello di seguire l'evoluzione del fenomeno nel territorio foggiano e di fornire sostegno sindacale, psicologico e legale alle vittime. L'assistenza psicologica è garantita da Stefania Festa, specializzata in psicoterapia ed esperta sullo stalking. L'assistenza legale è garantita dall'avvocatasessa Simona Festa esperta sul mobbing e specializzata sul diritto del lavoro .

 

Sarà aperto anche un blog guidato dove sarà possibile, anche in forma, anonima parlare del problema, scambiarsi opinioni ed esperienze e confrontarsi con esperti sul tema della violenza. L'iniziativa si deve alla UIL di Foggia che ha inaugurato nella sede del Centro antiviolenza di via della Repubblica 54, lo sportello anti-stalking e mobbing. Lo sportello è uno strumento fondamentale di contatto per chi si sente vittima di azioni persecutorie, sms, telefonate anonime, appostamenti, minacce, tutta una serie di azioni che sempre più sfociano in atti di violenza, ma anche uno sportello di ascolto mobbing costituisce un centro di accoglienza ed ascolto al servizio di chi riferisce e vive situazioni di disagio sociale e lavorativo: mobbing, stress da lavoro correlato, supporto psicologico per gli imprenditori e i lavoratori in crisi (che hanno perso o stanno per perdere l'azienda, che si sono ritrovati da un momento all'altro disoccupati e cassintegrati), burnout. Lo sportello aperto due volte alla settimana (lunedì – mercoledì dalle ore 17-19).