Il progetto finanziato dalla Fondazione Con il Sud sarà presentato venerdì 12 settembre
Lucera, ‘Atelier dell’Ausilio’ per l’inclusione socio-lavorativa dei detenuti

Si intitola ‘Atelier dell’Ausilio’, ed è il progetto promosso da un nutrito partenariato di enti privati e pubblici finanziato dalla Fondazione con il Sud nell’Iniziativa Carceri 2013. Il progetto prevede la sperimentazione di un modello di inclusione socio-lavorativa di persone in esecuzione penale negli Ambiti territoriali di Cerignola e dell’Appennino Dauno Settentrionale, attraverso la costituzione, start up e sviluppo di una Impresa sociale che gestirà una struttura produttiva nel settore dei Servizi di ritiro, riparazione e manutenzione, ricondizionamento e sanificazione degli Ausili protesici per disabili di cui agli elenchi 1 – 2 e 3 del D.M. 332/99 e s.m.i.

 

L’iniziativa sarà presentata ufficialmente alla stampa venerdì 12 settembre, alle ore 10.30, nella Sala Consiliare Comune di Lucera, in Corso Garibaldi. Alla presentazione parteciperanno i referenti dei vari partner coinvolti nel progetto ‘Atelier dell’Ausilio’. Partner: Cooperativa Sociale L’Obiettivo, ESCOOP, Istituto Ortopedico REHA srl, Associazione di volontariato Lavori in Corso. Associati pubblici di Progetto: Ufficio del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Regione Puglia, U.E.P.E. Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Foggia, Casa Circondariale di Lucera, Azienda Sanitaria Locale Provinciale Foggia – ASL FG, Ambito territoriale di Cerignola, Ambito territoriale Appennino Dauno Settentrionale (Lucera).