Due fine settimana per parlare di Mezzogiorno, sviluppo, cultura, legalità
Bari, ’CON IL SUD’ per cambiare il futuro

La Fondazione CON IL SUD, in collaborazione con il Forum del Libro Passaparola e con il patrocinio del Comune di Bari, promuove una manifestazione nazionale per stimolare il dibattito e il confronto sulla necessità di cambiamento e di innovazione nel Paese, in particolare nel Mezzogiorno, attraverso il sostegno a percorsi di coesione sociale e di sviluppo. Dopo le tappe di Napoli, presso le Catacombe di San Gennaro alla presenza del Presidente della Repubblica, e Torino, quest'anno l'appuntamento è a Bari. Quattro giorni di incontri, eventi, laboratori nel centro della città, tra la gente, in Piazza del Ferrarese e nei luoghi limitrofi (Teatro Petruzzelli, Sala Murat, Auditorium Vallisa, Fortino di S. Antonio, Biblioteca Santa Teresa dei Maschi-De Gemmis e altri ancora), per coinvolgere tutta la cittadinanza e confrontarsi su tematiche dalla forte valenza sociale

 

Grazie all'incontro con il Forum del libro Passaparola, organizzato dalle associazioni Presìdi del libro e Forum del Libro, la manifestazione si propone come occasione per una riflessione concreta sulla comune esigenza di condividere nuove prospettive per il Sud e il Paese, di incidere sul futuro attraverso scelte consapevoli e responsabili, di valorizzare le giovani generazioni, le relazioni sociali, i beni comuni e le loro potenzialità. Questa edizione di 'CON IL SUD' declina idealmente due momenti distinti, ma fortemente interconnessi dalla necessità di 'cambiare il futuro', in due linee di azione: 'Fare comunità' (11-12 ottobre) e 'Investire in conoscenza' (18-19 ottobre). Saranno approfondite e discusse tematiche sociali di grande interesse e attualità, dal punto di vista civile, culturale ed economico, attraverso la testimonianza di esperienze concrete avviate al Sud e altrove.

 

Il primo fine settimana si apre con un originale incontro sul tema 'Ambiente e benessere' per evidenziare il legame tra cibo, produzione e rifiuti nell'ottica di una complessiva riduzione degli sprechi, con la partecipazione di esperti e la testimonianza di iniziative sperimentali avviate nel Mezzogiorno. Ampio spazio sarà dato al tema della legalità, affrontato in modo trasversale e con linguaggi differenti: dallo spettacolo 'Acido Fenico. Ballata per Mimmo Carunchio, camorrista', a cura di Koreja – Teatro Stabile di Innovazione su testo di Giancarlo De Cataldo, alla visita dei beni confiscati del Borgo Antico alla mostra sui fumetti della legalità realizzata in collaborazione con Libera, a spettacoli musicali all'Artes Cafè il primo bar della legalità e, infine, con l'incontro sulla 'partecipazione' come strumento per la tutela dei diritti e affermazione della legalità, in cui si affronteranno i temi dell'inclusione sociale, dei giovani e del fare impresa sui beni confiscati alle mafie.

 

L'evento 'Cambiare il futuro: lo sviluppo possibile con il Sud' di sabato 12 mattina al Petruzzelli vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Eric Maskin, economista statunitense premiato con il Nobel per l'Economia per il suo contributo allo sviluppo della teoria sull'allocazione delle risorse in un ambiente incerto; Enrico Giovannini, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e Ferruccio De Bortoli, Direttore del Corriere della Sera; Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione CON IL SUD; Pietro Barbieri, Portavoce del Forum Terzo Settore; Michele Emiliano, Sindaco della Città e alcune significative testimonianze dal Sud.

 

Il week end successivo sarà incentrato sulla promozione della cultura, con incontri dedicati alla lettura e alla valorizzazione degli spazi deputati, alle iniziative destinate ai ragazzi, ai non lettori e alla presentazione di alcune interessanti esperienze italiane. Cultura e sociale si incontreranno, poi, nel corso di un momento di confronto dedicato al difficile reperimento e utilizzo di risorse, umane e finanziarie, per realizzare attività culturali. E, ancora, un appuntamento dedicato alla lettura con lo scrittore Erri De Luca che, attraverso la sua esperienza, ne racconterà la bellezza.

 

L'appuntamento di sabato 19 mattina al Petruzzelli su 'Investire in conoscenza, cambiare il futuro' vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Ignazio Visco, Governatore della Banca d'Italia; Corrado Augias, Giornalista e scrittore; Giuseppe Guzzetti, Presidente dell'ACRI; Marina Losappio, Presidente Associazione Presìdi del libro e Giovanni Solimine, Presidente Associazione Forum del libro;  Nichi Vendola Presidente della Regione Puglia e Giuseppe Laterza, editore. Il pomeriggio nel Foyer del Teatro si svolgerà il dibattito sul piano nazionale di promozione della lettura con la partecipazione, tra gli altri, di Massimo Bray, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del linguista Tullio De Mauro. La quattro giorni prevede, inoltre, concerti, dj-set, documentari, mostre, degustazioni e laboratori. La partecipazione a tutti gli incontri e gli eventi è libera fino ad esaurimento posti.