Il 10 ottobre la Giornata mondiale contro l’obesità
Obesity Day, Centri aperti a Foggia e San Severo contro dipendenza dal cibo

Il 10 ottobre si celebra l'Obesità Day, la Giornata mondiale contro l'obesità. Gli obesi in Italia sono il 10,1% della popolazione (secondo dei dati Istat del 2009) cioè quasi 6 milioni di persone. C'è una percentuale di obesità lievemente maggiore negli uomini che nelle donne (11,1 % vs 9,2%). Una persona si considera obesa se il suo peso corporeo eccede del 60% il suo peso ideale, obesa in maniera severa se il suo peso eccede del 100% il suo peso ideale.  “Nell'obesità c'è una profonda influenza di fattori psicologici – spiega lo psicoterapeuta Giovanni Porta - . Le persone obese hanno infatti, in molto casi, sviluppato una vera e propria dipendenza dal cibo. In altre parole, assumono cibo come risposta a moltissime situazioni di stress o anche di dispiacere della loro vita. Hanno difficoltà ad ascoltare e riconoscere le proprie sensazioni ed emozioni rispondendo alla maggior parte di esse come si trattasse di fame, ed avendo come conseguenza il fatto di ingrassare, senza aver in alcun modo risposto ai propri bisogni".

 

Inoltre, per Porta "la condizione di obesità complica non poco la vita di relazione, tanto che molte persone obese si sentono spesso frustrate, con bassa autostima, incapaci di suscitare interesse e reazioni positive nel sesso opposto. Alcuni, per evitare ulteriori rifiuti, conducono una vita decisamente ritirata, che non fa che creare spazio fertile all'ulteriore eccessiva assunzione di cibo”. Per questo, in occasione dell'Obesity Day si 'apriranno' tanti piccoli osservatori sul territorio nazionale dove recarsi per avere consigli e dritte per prevenire o curare i problemi di obesità, che oggi sorgono sempre più precocemente. In Capitanata sono presenti due Centri Obesity Day: a Foggia presso il Laboratorio di fisiologia della nutrizione situato nel Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Università degli studi di Foggia degli Ospedali Riuniti; a San Severo, invece, presso l'Ambulatorio di Dietoterapia dell'Obesità di Medicina Interna dell'Ospedale 'Masselli'.