L’Amministrazione Comunale accoglie la proposta dell’associazione Arcidonna - Circolo Elsa Morante
San Severo, una ’panchina rossa’ contro femminicidio e violenza sulle donne

Una 'panchina rossa' a San Severo in Piazza Municipio per rappresentare il 'posto occupato' da una donna vittima del femminicidio. L’Amministrazione Comunale, con delibera di Giunta n. 224 in data 14 novembre 2018, ha inteso ricordare le vittime del cosiddetto 'femminicidio' in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, giornata istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 25 novembre al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica per ricordare tutte le donne vittime di violenza. “In Europa ed in tutto il mondo – dichiarano il sindaco Francesco Miglio e l’Assessore alle Politiche Sociali Simona Venditti - la violenza maschile sulle donne è la prima causa di morte delle donne e in Italia, più che altrove, con numeri e percentuali che ci pongono, sfortunatamente, ai primi livelli. L'Amministrazione Comunale, tra gli altri eventi, intende ricordare le vittime del femminicidio, come rispetto delle stesse e delle famiglie coinvolte. ma anche come monito per il futuro”.


L’Amministrazione Comunale ha accolto la proposta pervenuta dall’Associazione Arcidonna – Circolo 'Elsa Morante' di San Severo di cui è presidente Lucia Schiavone. Pertanto verrà posizionata una 'panchina rossa' in Piazza Municipio, per rappresentare il 'posto occupato' da una donna vittima del femminicidio, segno tangibile collocato in uno spazio, visibile a tutti, di una assenza nella società causata dalla violenza.