Lo stabilimento promosso dall’associazione 2He sorge a San Foca, vicino Marina di Melendugno
Lecce, riapre ’La Terrazza’: la spiaggia attrezzata per i bagnanti con disabilità

“Sole cocente e acqua cristallina. Non potevamo scegliere giornata migliore per l’apertura della nostra amata Terrazza ‘Tutti al mare!’ nel suo terzo anno consecutivo. Ad inaugurare la stagione il primo ospite d’eccezione: il nostro Gaetano. A fare il bagno insieme a lui anche i due bagnini delle Fiamme Oro che da oggi hanno iniziato il loro sevizio da noi”. E’ iniziata così la nuova stagione estiva de ‘La Terrazza. Tutti al mare’, la spiaggia completamente attrezzata e con accesso al mare per persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica, patologie neuromotorie ed altre disabilità motorie. Lo stabilimento sorge a San Foca, vicino Marina di Melendugno, una delle più suggestive località del Salento che vanta il riconoscimento internazionale come Bandiera Blu (FEE) e le cinque vele di Legambiente.

 

L’iniziativa rientra nelle finalità dell’associazione 2He, sotto l’ombrello del progetto ‘Io posso’, che ha ottenuto il sostegno del Comune di Melendugno attraverso una convenzione che le affida la gestione di un tratto della spiaggia libera del demanio comunale. ‘La Terrazza’ presenta la totale accessibilità per ogni esigenza, dal parcheggio dell’auto alla discesa al mare. A rendere unica la struttura è la presenza di personale specializzato, OSS e infermieri a disposizione degli ospiti, per garantire un soggiorno al mare in tutta sicurezza con i propri cari e di un box infermieristico attrezzato, dotato del materiale protesico di cui l’utente usufruisce a domicilio e dei dispositivi utilizzabili in casi di emergenza (cateteri di aspirazione, aspiratori chirurgici, dispositivi per ossigenoterapia). Sono presenti inoltre dispositivi eventualmente utilizzabili in caso di emergenza (due ventilatori polmonari, palloni manuali ‘Ambu’ e un defibrillatore per protocolli di rianimazione cardio-polmonare). La fruizione della terrazza è totalmente gratuita.

Per info: www.ioposso.eu