L’iniziativa promossa dall’associazione si svolhgerà il 20 agosto
San Ferdinando di Puglia, una notte multicolor per l’integrazione

“Notte bianca? No grazie! Noi vogliamo una Notte Multicolor!”. E da qui che parte il sogno di ‘Welcome', l'Associazione di Promozione Sociale nata nel 2013 a San Ferdinando di Puglia (BAT) con l'obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere la comunità locale ed in particolare i giovani sui temi sociali. Con un'attenzione rivolta principalmente ai temi dell'integrazione, dell'intercultura, dei diritti umani, dell'arte, della cultura e contro ogni contro ogni forma di discriminazione. Di qui, l'idea di organizzare una ‘Notte Multicolor', una notte dedicata alla multiculturalità. E l'evento si svolgerà mercoledì 20 agosto, a partire dalle ore 19, in piazza Umberto I a San Ferdinando di Puglia.


Per Najat Noubail, presidentessa dell'associazione ‘Welcome', non ci sono dubbi: quella in programma sarà “una notte di colori e sfumature, una notte di sapori, una notte di danze e forme d'arte differenti. Una notte di razze e popoli diversi ma uniti da uno spirito comune. Una notte di festa per tutti!”. Insomma, questo è il sogno dell'associazione che lancia un appello alle associazioni, ai singoli cittadini, a tutte le realtà sociali e culturali che hanno voglia di lasciarsi coinvolgere in questa iniziativa. ”La piazza principale di San Ferdinando di Puglia ospiterà l'evento e con il vostro aiuto cercherà di valorizzare la diversità in ogni suo aspetto, offrendo l'importante occasione di consentire lo scambio di idee ed evidenziando tutte quelle piccole sfumature che caratterizzano l'unicità di ogni individuo”.


Il tema, dunque, è quello dell'integrazione colorata, senza bianco-nero ad ingrigire i risvolti più luminosi offerti dalla bellezza della dell'incontro, degli scamb, delle conoscenze. “Una serata in cui l'aspetto culturale, sociale ed artistico delle diverse culture verrà esaltato! Mostre, danze e canti, ma anche stand di gastronomia, artigianato e momenti ludici per i bambini. Tutto ciò – aggiunge Najat Noubail - potrà essere realizzato con il vostro contributo ed attraverso la cooperazione con altre associazioni del territorio cui sarà concesso libero spazio espositivo”. Per info scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare l'associazione sulla sua pagina facebook.

Emiliano Moccia